Disturbi alimentari, il volto nascosto della pandemia

Disturbi alimentari, il volto nascosto della pandemia

La Dott.ssa Flaminia Cordeschi, presidente della nostra Associazione DAI-FIDA Roma, è stata intervistata da Enrico Scoccimarro per LUMSA News.

Un’inchiesta che indaga come la pandemia ha alterato non solo le relazioni con gli altri, ma anche il rapporto con sé stessi e con il proprio corpo con un aumento del 30% dei disturbi del comportamento alimentare.

“In alcuni casi il disturbo è iniziato quando il rallentamento del ritmo della vita ha reso possibile un maggior contatto con sé stessi, vissuto come problematico e irrisolto”.

“E’ fondamentale anche parlarne nei media di ogni tipo in quanto aiuta a chiedere aiuto per superare il timore di essere diverso e sbagliato” segnala la Dott. Flaminia Cordeschi.
Leggi l’inchiesta a questo link: