Cosa facciamo

I membri dell’équipe di Kliné accolgono la domanda di aiuto di chi attraversa un momento di difficoltà o di sofferenza, sia in età adulta che adolescente, attraverso:
  • consultazioni psicologiche
  • percorsi psicoterapeutici
  • attività di supporto ai familiari o a quanti si trovino a condividere, in ambito scolastico o lavorativo, il disagio manifestato dal soggetto
  • consulenza psichiatrica
  • intervento medico-nutrizionale
 
Il trattamento
I percorsi di psicoterapia condotti dai professionisti che lavorano con Kliné mettono al centro della cura la parola del soggetto, tenendo conto delle forme singolari in cui il sintomo si presenta per ognuno. Infatti, nonostante ci siano manuali, divulgazioni, classificazioni statistiche che forniscono descrizioni generali delle forme di malessere, la sofferenza si declina sempre in modo particolare per ogni soggetto e, per questo, occorre accogliere e ascoltare la parola del singolo individuo, caso per caso.
Dopo aver fissato un appuntamento,  a partire dal primo colloquio il paziente incontra una/o psicoterapeuta, così da poter mettere in parola le modalità in cui le preoccupazioni e la sofferenza si manifestano, come le contingenze in cui compaiono; con il proseguire dei colloqui, il lavoro andrà in direzione di un maggior approfondimento, il discorso potrà ampliarsi anche a temi, eventi, relazioni  che, a sentire del soggetto, hanno e hanno avuto un posto di rilievo nel suo vissuto.
Una psicoterapia ad orientamento psicoanalitico permette di aprire l’interrogativo sul proprio sintomo e di evidenziare la funzione che questo ha preso nella propria esistenza. Nel corso delle sedute il soggetto potrà, passo a passo, arrivare a costruire soluzioni differenti, per lui meno dolorose. La terapia conduce il paziente ad incontrare il nucleo intimo della propria sofferenza; egli però non sarà solo, ma sempre sostenuto dal terapeuta in cui avrà riposto la propria fiducia.
A Kliné abbiamo deciso di dedicare uno spazio riservato, individuale o di gruppo, anche ai genitori, compagni, persone vicine a un soggetto che soffre: l’esperienza clinica ha mostrato come, in taluni casi, prendersi carico dell’ansia di un singolo possa rivelarsi di aiuto e produrre effetti di sollievo altresì per altri soggetti coinvolti nella situazione di difficoltà.
Nel corso della cura, è possibile, caso per caso, che l’attenzione allo stato del corpo sia attivata anche attraverso visite medico-nutrizionali e/o l’intervento farmacologico.
I colloqui con gli psicoterapeuti si possono tenere anche in francese, inglese, spagnolo.
Le terapie non sono convenzionate e  si svolgono, solitamente, con una seduta alla settimana.
Per prenotare un colloquio è possibile telefonare dalla pagina Contatti.