CASHETA. Progetto di housing psico-sociale.

“Casheta”
Una possibilità per ripartire!

“Casheta” Progetto di housing psicosociale rivolto a giovani adulti, è un servizio residenziale a disposizione di chi senta il bisogno di uscire dal nucleo familiare e riorganizzare la propria esistenza dandosi la possibilità per ripartire!
Il progetto mette a disposizione dell’utenza un’abitazione ad Ancona, aperta a 4 persone sia maschi che femmine, con operatori presenti settimanalmente e un tutor per il coordinamento delle attività dell’équipe.

Il target individuato per questo servizio sono giovani adulti che, pur non rientrando in una sintomatologia specifica, abbiano bisogno di riprendere in mano la loro vita e orientarsi verso scelte relazionali, di studio e lavorative e di un posto in cui essere liberi di ripensarsi, mettere mano alle proprie potenzialità e riorganizzare la propria esistenza.
L’accesso può essere diretto o tramite servizi sociali, servizi sanitari, medici di base, psichiatri, consultori, ecc.

Dopo un primo colloquio volto a valutare la possibilità d’inserimento nella casa, verranno stabiliti tempi e modalità di permanenza concordati caso per caso.
Il servizio, che ha ottenuto il partenariato del Comune di Ancona, viene avviato grazie al contributo della Fondazione Cariverona e dell’azienda Bontà delle Marche.
Il progetto prevede inoltre la realizzazione di attvità con la partecipazione dell’Associazione Yukers e di altri partner e istituzioni del territorio.
Il progetto è rivolto ai soci Heta e prevede un contributo da concordare a partire dal tempo di permanenza nella struttura.

“Casheta” Progetto di housing psicosociale rivolto a giovani adulti, è un servizio residenziale a disposizione di chi senta il bisogno di uscire dal nucleo familiare e riorganizzare la propria esistenza dandosi la possibilità per ripartire!
Il progetto mette a disposizione dell’utenza un’abitazione ad Ancona, aperta a 4 persone sia maschi che femmine, con operatori presenti settimanalmente e un tutor per il coordinamento delle attvità dell’équipe.

Il target individuato per questo servizio sono giovani adulti che, pur non rientrando in una sintomatologia specifica, abbiano bisogno di riprendere in mano la loro vita e orientarsi verso scelte relazionali, di studio e lavorative e di un posto in cui essere liberi di ripensarsi, mettere mano alle proprie potenzialità e riorganizzare la propria esistenza.
L’accesso può essere diretto o tramite servizi sociali, servizi sanitari, medici di base, psichiatri, consultori, ecc.

Dopo un primo colloquio volto a valutare la possibilità d’inserimento nella casa, verranno stabiliti tempi e modalità di permanenza concordati caso per caso.
Il servizio, che ha ottenuto il partenariato del Comune di Ancona, viene avviato grazie al contributo della Fondazione Cariverona e dell’azienda Bontà delle Marche.
Il progetto prevede inoltre la realizzazione di attvità con la partecipazione dell’Associazione Yukers e di altri partner e istituzioni del territorio.
Il progetto è rivolto ai soci Heta e prevede un contributo da concordare a partire dal tempo di permanenza nella struttura.

“Casheta” è un servizio residenziale rivolto a giovani adulti che hanno bisogno di riorganizzare la propria esistenza dandosi la possibilità per ripartire!