Progetti

Il Centro CPF realizza progetti specifici di intervento per:

I disturbi alimentari non colpiscono solo adolescenti ma anche giovani in età adulta e donne in età matura.
Negli ultimi dieci anni è anche aumentata la percentuale di uomini che soffrono di queste patologie.
Talvolta i disturbi alimentari trascurati o non curati a sufficienza agli esordi, perdurano negli anni alternando fasi più o meno acute, tali da poter determinare una cronicizzazione del sintomo.[continua a leggere…]

Poca autostima, senso di vergogna per il proprio corpo, disagio a stare in mezzo agli altri, senso di inferiorità: sono queste alcune delle sensazioni che più di frequente le giovani adolescenti che vengono al centro esprimono per descrivere ciò che stanno vivendo.
Si sentono sole, confuse, sbagliate…spesso non sanno cosa fare né cosa dire. Sono portatrici di sentimenti di confusione ed impotenza che a volte sembrano non trovare una strada per essere espressi e compresi.
[continua a leggere…]

Il numero crescente dei bambini interessati da disordini alimentari, le fatiche lamentate dai genitori durante il momento dei pasti, gli episodi sempre più frequenti d’inappetenza e le stime pediatriche sul sovrappeso in età evolutiva lasciano interrogativi importanti sull’insorgenza in età evolutiva di tali problematiche e sulla necessità di interventi precoci che possano aiutare e sostenere le famiglie. [continua a leggere…]

Il Centro CPF attualmente svolge, nell’ambito della Prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare, il Progetto “Comunicare con il cibo” rivolto alle scuole secondarie di secondo grado, in quanto contesto privilegiato e luogo elettivo di osservazione e interazione dell’adolescente. [continua a leggere…]

Il Centro CPF-FIDA ha realizzato, in collaborazione con alcuni nidi e scuole dell’infanzia private di Torino, un progetto di prevenzione e sensibilizzazione in merito alle tematiche dedicate all’alimentazione nella primissima infanzia. Gli asili nido rappresentano spesso per le famiglie il primo vero distacco dai propri bambini, la prima relazione con l’istituzione per gli adulti e il primo ingresso in una collettività sociale per i piccoli. [continua a leggere…]

 Con il termine Disturbo da Alimentazione Incontrollata (DAI) si intende una modalità psicologica e comportamentale frequentemente presente tra i soggetti sovrappeso ed obesi. Caratteristica di tale disturbo è una particolare modalità di alimentazione definita “abbuffata” (dal termine anglosassone “binge eating”) durante la quale il soggetto solitamente ingerisce una grande quantità di cibo in un periodo limitato di tempo sperimentando la sensazione soggettiva di perdita di controllo…
[continua a leggere…]

Il Centro CPF-FIDA Torino, oltre alla presa in carico psicoterapeutica, psichiatrica e medico-nutrizionale, offre un Servizio di Supporto Domiciliare effettuato da uno Psicologo, che può aiutare la persona affetta da DCA e la sua famiglia nella gestione della quotidianità. [continua a leggere…]

Il Centro, oltre alla presa in carico psicoterapeutica e medico-nutrizionale, offre uno spazio in cui poter condividere il momento del pasto lontano da rituali sintomatici e dalle dinamiche conflittuali. [continua a leggere…]