Incurabile – G. Pazzaglia

INCURABILE

C’è una ferita
Aperta in te.

Non so se riuscirò
A ricucirla.

Per ora solo
La tampono.

Ma per ogni parola
Che solo la sfiora
Scorga sangue
A fiotti.

Gabriele Pazzaglia