“Lucertola” di B. Yoshimoto

Key Words:  Speranza, Sospensione, Trasformazione

 

Se leggiamo il post-scriptum dell’autrice ci accorgiamo che tutti i personaggi di questo racconto hanno un denominatore comune che lei descrive con le seguenti parole:

” ….sono tutti alle soglie di una trasformazione a cui potremmo dare il nome di speranza.”

Io, da perfetta occidentale-razional-negativa, nella vicende presentate, non avevo visto delle vere e proprie opportunità di cambiamento positivo.

Anzi, avevo rilevato sempre uno strano retrogusto di faticosa perdita ad accompagnare gli eventi narrati.

Ad un certo punto mi è venuto alla mente il capolavoro di Joyce, ” The Dubliners”, studiato in quinta liceo nel programma di letteratura inglese.

E allora ho capito che,  per me,  i momenti descritti da Banana, si avvicinavano  di più a delle “epifanie”: rivelazioni improvvise che significano qualcosa ai singoli soggetti e che lasceranno in loro, in ogni caso, una traccia.

Momenti di “sospensione” che non è mica detto che si traducano in crescita o miglioramento.

Nella mia lettura sono momenti “a-temporali”che possono segnare i protagonisti in vari modi: a volte con un segno di riconciliazione/ liberazione, a volte come l’aprirsi di nuove possibilità.

 

Giulia T.