Contatta il nostro Centro: 380.2118180




“Il mio inverno a Zerolandia” di P. Predicatori

CONSIGLIATO

PAROLE CHIAVE: Morte, Perdita, Assenza

 

In libreria, mi avvicinai più volte e con una certo timore a questo libro poiché tratta di una perdita.

Anzi LA perdita: la più grande e terribile per una figlia e sapevo bene che, se fossi stata io la protagonista, sarebbe potuta finire nell’annientamento più totale, in quanto stavo (e sto) facendo ancora i conti con la costruzione della mia identità.

Invece “Il mio inverno a Zerolandia” si snoda intorno all’assenza, alla quotidianità che imperterrita continua a presentarsi,   fino alla possibilità di una fresca e dolce storia d’amore.

Intreccia ricordi e presente, lasciando alla fine il profumo di un futuro non scritto.

Io, leggendo, mi sono messa in un cantuccio, ancora più indietro della protagonista che, al ritorno a scuola, decide di sedersi di fianco a Zero, nell’ultimo banco: e da lì, con soggezione e rispetto, ho potuto assistere, pagina per pagina, alla quotidiana fatica di Alessandra per poter riprendere il filo della propria esistenza e dei suoi desideri.

 

Giulia T.

 

Piazza Armando Diaz, 2 - 60123 - Ancona - [t] 071.31868 - ancona@fidadisturbialimentari.it - Mappa del Sito | Note legali e privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o un pulsante o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close