“Con gli occhi dei figli” di F. Manara.

CONSIGLIATO: ai genitori

PAROLE CHIAVE: trappola, senso di colpa, amore

 

Questo libro e’ prezioso per far capire a una famiglia travolta dall’anoressia/bulimia di una figlia, come muoversi, come comportarsi, ma soprattutto come cercare di guardare il mondo, con i suoi occhi.
Ai genitori, che per via delle loro trappole e delle loro lacune inevitabilmente si sentono responsabili dell’insorgere del sintomo utilizzato dalla figlia per poter comunicare il suo disagio, e’ suggerito di non entrare nel vortice dell’auto-colpevolizzazione per quello che e’ stato fatto e che non si può cambiare.

E’ proposto loro invece di iniziare un percorso per mettersi in discussione, per correggere il rapporto di coppia e genitoriale, assumendo cosi anche una funzione terapeutica.
Perché “per aiutare i figli, per dar loro ciò di cui hanno davvero bisogno -amore, accudimento, calore e rinforzo alla consapevolezza dei loro talenti-  non e’ mai troppo tardi”.

 

Giulia T.