Archivio mensile per Aprile 2015

Le storie, le nostre storie possono perfino aiutarci a curare il male di vivere, oltre che istruirci e darci piacere

“Stai facendo la cacca?”. “No, la narrazione del mio defecare”. Sono le battute fulminanti di una vignetta di Altan (il termine vignetta, per Altan, appare sempre riduttivo, parlerei piuttosto di aforisma sceneggiato), nella quale un personaggio femminile (mamma, sorella maggiore, compagna di giochi?) rivolge la domanda a

Continua a leggere

“C’è voluto tempo per perdonare l’aritmetica delle calorie, per smettere al mattino di contare il numero delle costole….”

TESTIMONIANZA DI UNA RAGAZZA DI 19 ANNI “Sono passati quattro anni dall’ultima volta che ho contato ventisette rigatoni per il pranzo – forse meno, forse qualche volta ho barato. Sono passati anni dall’ultimo incontro con lo specchio fatto di parole atte a convincere più me stessa che

Continua a leggere