Archivio mensile per Novembre 2013

“Alla fine di un lungo inverno” di E. Woolf

CONSIGLIATO PAROLE CHIAVE: Guarigione, Figlio, Cibo   Ho provato un avversione verso questo libro già leggendo il sottotitolo: “Come l’amore mi ha liberata dalla prigione di una anoressia”. Personalmente considero fuorviante l’amore, nel senso comune del termine, come fattore della guarigione; mi ricorda un discorso del tipo

Continua a leggere

“Uscire dalla solitudine” di O. Chiaia

CONSIGLIATO: a tutti PAROLE CHIAVE: io, tu, scambio   Questo libro si interroga intorno a quella solitudine “non scelta”, non riconosciuta, provata dentro di noi, pur essendo molto spesso apparentemente inserite nel mondo tra persone e relazioni anche numerose. Molto spesso, infatti, l’incapacità di riconoscere i propri

Continua a leggere

“Una vita sottile” di C. Gamberale

PAROLE CHIAVE: Intelligenza, Fantasia, Malattia   Questa è la storia della “guarigione” dall’anoressia-bulimia di Chiara, attraverso la fantasia  e la forza creatrice piuttosto che attraverso trattamenti terapeutici basati sul cibo. Chiara lo afferma bene: “Il mio problema è con le emozioni, insomma, mi sono scoperta d’un tratto fragile

Continua a leggere

“Nessuno sa di noi” di S. Sparaco

PAROLE CHIAVE: Maternità, Dolore, Coraggio   Questa è la storia di una maternità cercata da tanto tempo. Vista come obbiettivo da raggiungere al di là della coppia, anche attraverso il “sesso a comando”. Ma è anche una storia di una maternità interrotta mediante un aborto terapeutico alla ventinovesima settimana, a causa di una

Continua a leggere

“Mancarsi” di D. De Silva

CONSIGLIATO PAROLE CHIAVE: pensieri, mancanza, racconto   Mancar-si. Il titolo, già è un mistero: quella particella “si” infatti, avvertivo nascondesse mille sfumature. Il libro parla della storia di Irene e Nicola i cui  singoli pensieri, storie, dolori, rovine si richiamano, si rincorrono continuamente al contrario delle loro

Continua a leggere

“L’ospite inquietante” di U. Galimberti

CONSIGLIATO ai giovani PAROLE CHIAVE: omologazione, ombra, educazione   Questo libro cerca di andare al di là di quello che normalmente l’adulto (che molto spesso si ritiene “normale”, “cresciuto”, “sistemato”) dice riferendosi ai giovani d’oggi, ”quei giovani a cui non manca niente, privi di valori, capricciosi e

Continua a leggere

“L’origine della distanza” di F. Scotti

CONSIGLIATO PAROLE CHIAVE: sospensione, distanza, rispetto   La prima impressione che ho avuto dopo aver finito la lettura è stata una dolce-amara delusione. Ero, direi, perplessa. Colpita e amareggiata dalla dimensione di sospensione della scrittura, quasi ubriacata dalla lentezza e dalla calma della narrazione, anche a libro

Continua a leggere