Prevenzione

Il centro Gapp dal 2001 promuove iniziative e progetti di prevenzione e sensibilizzazione sociale rivolti in particolar modo al mondo dei giovani ma anche agli adulti significativi che ricoprono un ruolo importante nel loro processo di crescita (genitori, insegnanti, allenatori sportivi, etc.).
I principali ambiti  in cui si svolge tale lavoro sono quello scolastico e sportivo. All’interno delle istituzioni scolastiche si promuovono incontri di prevenzione che coinvolgono direttamente e attivamente gli studenti, i genitori e gli insegnanti rispetto a problematiche significative legate ai principali compiti di sviluppo (la costruzione dell’immagine corporea e dell’identità soggettiva, la separazione-individuazione rispetto alle figure genitoriali, la nascita di nuove relazioni interpersonali, il rapporto con il gruppo dei pari e l’incontro con la sessualità).
In ambito sportivo l’allenatore dovrebbe porsi come protagonista attivo di esperienze formative non frustranti per i ragazzi che gli si affidano. In particolare, i ragazzi hanno bisogno di imparare giocando, in un clima psicologico gratificante e stimolante, in cui l’allenatore diventa un modello comportamentale da seguire. Per fare questo, è necessario fornire loro competenze educative e pedagogiche e aiutarli a sviluppare competenze psicologiche adeguate quali capacità comunicativa, stabilità emotiva, gestione del conflitto, organizzazione e gestione del gruppo, supporto motivazionale (vedi “Progetti”).

Indipendentemente dall’ambito nel quale si interviene, il nostro programma non è finalizzato all’informazione e alla correzione di comportamenti patologici, in quanto le esperienze in questo ambito si sono dimostrate inefficaci nell’incidere significativamente sui comportamenti disfunzionali o sintomatici della popolazione giovanile. Nell’ultimo decennio, infatti, nonostante le campagne di prevenzione, si è assistito a un aumento dei comportamenti a rischio.

Il senso dell’intervento di prevenzione è quindi diretto a stimolare l’INCONTRO con la dimensione del DESIDERIO e della CREATIVITA’. La nostra finalità è quindi di diffondere una cultura della prevenzione per conoscere, riconoscere e affrontare i disturbi nella loro complessità considerandoli espressione di importanti disagi relazionali, affettivi e sociali.