Articoli

Cena nel buio

Una cena in compagnia è un momento piacevole; ma cosa si prova se non si vede nulla, perfino il piatto che abbiamo di fronte, il colore della bevanda, le coppe in cui viene servita, gli ostacoli sul proprio cammino? È la domanda a cui ha voluto rispondere

Continua a leggere...

O bianco viso.

Come fanno le storie ad avere un lieto fine? Venerdì 19 maggio. Le Murate caffè letterario. Cosa vi aspettereste da una favola? Magari strani personaggi con poteri magici che cercano di sconfiggere il male attraverso incantesimi e mirabolanti avventure, oppure amanti che pur di stare insieme farebbero

Continua a leggere...

Relazioni in trappola.

Venerdì 28 marzo. Le Murate caffè letterario. E’ indubbiamente più semplice empatizzare con la donna che subisce violenza, con colei che indossa i segni visibili di una sofferenza non solo fisica, ma anche psicologica. In Italia 3 donne su 10 vivono una condizione di abuso da parte

Continua a leggere...

Del corpo e d’altre storie.

Corpo e cibo nell’immaginario fiabesco. Tra gli alti e sapienti scaffali della libreria Salvemini, il 18 marzo, si è propagata la voce di Federico Paino, carismatico speaker, attore e operatore dell’associazione Heta Ancona. Al suo fianco Adalinda Gasparini, psicoanalista, esperta di fiabe e miti e Laura Cioni,

Continua a leggere...

Dislessia: che cos’è?

Avete provato a leggere il testo contenuto nell’immagine nel box a fianco? Sarà stato un po’ difficile, ci avrete messo un po’ più tempo ma sono sicura che ce l’abbiate fatta! Questo succede perché una volta acquisita l’abilità di lettura, si smette di decodificare lettera per lettera

Continua a leggere...

Stress e psicoanalisi

Quante volte abbiamo sentito parlare di stress? Questa parola viene nominata quotidianamente da noi stessi o da chi ci è vicino. Ma cosa significa esattamente? Secondo l’etimologia il termine stress significa “strizzare”, sarebbe quindi una stretta, un’angustia (o un’angoscia). Il termine é stato diffuso da Hans Selye nella metà

Continua a leggere...

L’errore fotografico – parte II

“Iniziamo subito questi due giorni dicendo che la fotografia non è quella che alcuni dicono, per cui tutto il mondo appartiene ad essa e non riescono a parlare d’altro“: così Giovanni Marrozzini, fotografo professionista, esordisce nel suo workshop di due giorni fatto presso il Fotoclub Il Bacchino,

Continua a leggere...

L’errore fotografico

Nell’epoca del perfezionismo, del digitale che tutto (o quasi) permette, del fotomontaggio, ma più in generale, nell’epoca dell’immagine ideale (o dell’ideale dell’immagine, che dir si voglia), è interessante proporre una riflessione, seppur breve, intorno alla odierna capacità del fotografo, che altro non è se non colui che

Continua a leggere...