Contatta il nostro Centro: 06.42020785




Prevenzione

Il punto di partenza per contrastare il disagio psichico è la promozione della salute e lo sviluppo delle risorse dell’individuo, fattori che di per sé, soprattutto nell’infanzia e nell’adolescenza, limitano i rischi di evoluzioni sintomatiche.

La prevenzione nel campo dei disturbi del comportamento alimentare ha  lo scopo  di evitare che il disturbo si manifesti o di ridurne l’incidenza attraverso una precoce individuazione degli elementi sociali, culturali, familiari e individuali a esso correlati. Esempi significativi sono la pressione sociale a essere magri, la presenza di modalità di comunicazione familiare improntate alla negazione delle emozioni e dell’esordio sintomatico; sul piano individuale, una bassa autostima con conseguente dipendenza dai modelli esterni.

Quando il sintomo è già presente, l’intervento di prevenzione  è orientato a evitare che il disturbo si strutturi in forme sempre più gravi e a limitarne la durata.

Questo tipo di lavoro è strettamente connesso a programmi di sensibilizzazione sull’importanza del chiedere aiuto alle strutture specializzate nella cura e si rivolge sia alla scuola – dell’infanzia e primaria oltre che secondaria e superiore – sia agli ospedali e alle ASL.

Via Sallustiana, 1A - 00187 Roma - [t] 06.42020785 - roma@fidadisturbialimentari.it - Mappa del Sito | Note legali e privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o un pulsante o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close