Cura

Contattata l’Associazione, si avvia con la persona interessata una fase di valutazione condotta da uno Psicoanalista, Psicologo o Psicoterapeuta.

Al termine di questa fase conoscitiva, il terapeuta e il paziente valutano l’opportunità e  disponibilità a intraprendere un percorso psicoterapeutico, orientandosi verso una psicoterapia individuale o di gruppo, secondo il modello multidisciplinare integrato a orientamento psicoanalitico.

L’inizio del trattamento prevede anche, in accordo con il paziente, un monitoraggio specialistico sul piano corporeo, effettuato dal medico e dal nutrizionista, e una valutazione psichiatrica, qualora appaia opportuna.

Una specifica area di accoglienza è dedicata ai familiari che ne fanno richiesta, o che vengono eventualmente chiamati in causa dagli specialisti nel caso di pazienti minorenni o se considerato utile. Lo spazio familiare è distinto da quello offerto al paziente, per garantire la libertà e la responsabilità di ognuno e percorsi terapeutici diversi.

I diversi spazi di trattamento, pur essendo separati, non sono però isolati, poiché attraverso l’èquipe dei curanti viene avviato e facilitato un processo di integrazione di elementi portati dai diversi componenti della famiglia.