Depressione

I disturbi depressivi sono patologie molto diffuse e possono colpire chiunque, indipendentemente dall’ età, dal sesso, dal livello di cultura.

Dagli studi scientifici emerge che si manifesta più nelle donne che negli uomini.

La depressione si esprime per ogni soggetto in modo differente e per motivi diversi e con una sintomatologia più o meno grave.

La depressione produce dei sintomi psicocomportamentali e psicofisiologici come il disturbo del sonno, dell’ alimentazione, della sessualità, delle funzioni gastro-intestinali, del peso corporeo e delle energie psicologiche e fisiche.

Il soggetto sente di essere immerso in una profonda tristezza, prova disistima, insicurezza, sfiducia e una complessiva perdita d’ interessi. Emerge una forte tendenza a colpevolizzarsi e a sentirsi falliti.

Le persone che soffrono di questi disturbi tendono ad avere un pensiero rigido rivolto solo al “dovere”che si deve assolvere.

Spesso si hanno anche aspettative irrealistiche verso sé stessi perché si hanno standard molto elevati nei propri confronti.

La depressione è una sofferenza che ha origini profonde e che viene spesso scatenata da un’ esperienza di perdita.

Un lutto, una separazione, la fine di un amore, la perdita del lavoro, incidono sulla persona fino a farle perdere il senso della vita.

In queste situazioni spesso vengono prescritti i farmaci che possono aiutare ma non agiscono sulle cause che hanno portato una persona a rifugiarsi nella depressione.

La psicoterapia può, invece, aiutare la comprensione di quanto è accaduto e sostenere le persone a poter nuovamente investire nella vita.