Contatta il nostro Centro: 011.7719091




Come curiamo

I percorsi di cura dei Disturbi Alimentari sono costruiti sulle esigenze di ciascuna persona e tengono conto della soggettività e della situazione clinica e, quindi, saranno differenti per ogni soggetto.
La cura dell’anoressia, bulimia, obesità e alimentazione incontrollata è effettuata da un’equipe multidisciplinare integrata, con un orientamento psicoanalitico.
I percorsi terapeutici sono costruiti sulle esigenze di ciascun soggetto attraverso:

    • colloqui preliminari condotti da uno Psicoterapeuta, volti ad individuare e costruire il percorso di cura più idoneo.
    • psicoterapia individuale e/o di gruppo
    • monitoraggio di parametri medico-nutrizionali effettuati dal medico dietologo
    • consulenza psichiatrica, a seconda delle necessità
    • consulenza, sostegno e terapia per i familiari

Colloqui preliminari

I colloqui preliminari hanno la funzione di conoscere la persona, aiutarla a formulare una domanda di cura e a costruire il percorso terapeutico più idoneo.
Spesso le persone chiedono, da una parte di essere aiutate a liberarsi del sintomo, mentre  dall’altra hanno una grande paura di lasciarlo, per la funzione che ricopre nella loro vita.
Lo scopo di questi colloqui è quello di aiutare le persone a comprendere la sofferenza che si cela dietro al sintomo.

Psicoterapia individuale

La Psicoterapia individuale inizia al termine della fase preliminare, in cui si è iniziato ad “assaggiare” il dispositivo terapeutico.
La Psicoterapia individuale è uno spazio in cui il paziente può incontrare in modo continuativo un terapeuta con il quale, attraverso un ascolto particolare, costruisce una relazione a cui potersi affidare, rivisitando, gradualmente, la vita passata e quella presente.
Da questo nuovo incontro “paziente-terapeuta” potranno nascere nuovi pensieri e nuovi modi di affrontare la vita che apriranno alla possibilità di uscire dalla ripetitività sintomatica.

Psicoterapia di gruppo

Nella psicoterapia di gruppo le persone condividono uno spazio terapeutico condotto da uno Psicoterapeuta.
Le persone nel gruppo escono dall’isolamento e dalla vergogna del loro sintomo e, spesso per la prima volta, riescono ad esprimere cose che non erano mai riuscite a dire.
Se inizialmente nel gruppo sembra essere il sintomo l’unico elemento d’unione e di condivisione, con il tempo le persone creano dei legami che permettono loro di condividere le proprie esperienze di vita, trovando nelle compagne un supporto e una comprensione spesso mai sperimentate in precedenza.

Trattamento medico

I disturbi alimentari sono sintomi che incidono sul corpo, mettendolo anche in grave pericolo.
Le persone spesso faticano ad accettare il trattamento medico, proprio perché cercano di negare la sofferenza del proprio corpo e temono che il medico possa chiedere loro cambiamenti di peso.
Nel nostro modello di cura l’intervento medico è principalmente volto a monitorare i parametri clinici e ad aiutare le persone a prendersi cura di sé in modo completo.

Trattamento psichiatrico

L’intervento psichiatrico viene inserito tenendo conto del livello del disturbo alimentare, della personalità e della presenza di altri sintomi associati al DCA.
In alcuni momenti del trattamento il supporto farmacologico è molto importante e deve essere sempre associato alla Psicoterapia.
Spesso i farmaci sono rifiutati dalle persone perché temono di essere stigmatizzate come “malate mentali” o perché hanno paura di assumere qualcosa di cui non si può controllare l’effetto.

Ricoveri

Se nel 60% delle situazioni il trattamento è effettuato con un lavoro terapeutico effettuato dall’equipe multidisciplinare, nel restante 40% i pazienti possono avere bisogno di un trattamento più intensivo, a seconda del livello di gravità.
Se nella valutazione iniziale o nel corso del trattamento si individua la necessità di un lavoro più intensivo, il nostro Centro è collegato a varie strutture ospedaliere, case di cura e comunità terapeutiche in modo da poter effettuare sia il lavoro di motivazione preliminare al ricovero, sia garantire la continuità terapeutica durante e dopo il ricovero.

Via Felice Cordero di Pamparato, 6 - 10143 - Torino - [t] 011-7719091 - torino@fidadisturbialimentari.it - Mappa del Sito | Note legali e privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o un pulsante o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close