TI E’ MAI CAPITATO DI…

…vedere persone che mostrano un interesse eccessivo per l’ alimentazione sana e corretta?

La cultura del benessere fisico e l’ attenzione ad una alimentazione sana e corretta che prende le mosse da una certa filosofia di vita ha dato origine ad un nuovo disturbo del comportamento alimentare denominato ORTORESSIA (dal greco orthos, che vuol dire corretto e orexia che vuol dire appetito)
Questo disturbo è una sorta di ossessione per i cibi giusti e corretti; alcuni autori la paragonano ad una patologia da dipendenza dovuta alla dispersione di tempo e alle modalità di ricerca del cibo: potremmo definirli i drogati del cibo sano.
Tra i comportamenti che queste persone mettono in atto c’è l’ abitudine a trascorrere ore discutendo se un cibo è puro o impuro, oppure come e dove acquistare il cibo e come cucinarlo.
Questa patologia porta queste persone ad evitare di consumare i pasti fuori casa e a rinunciare ad occasioni sociali perché non si conosce la provenienza del cibo e gli ingredienti utilizzati per cucinarli.
Come si può distinguere una persona solo fissata da un ortoressico?
Bratman afferma che ogni volta che la libera scelta è sopraffatta da una modalità compulsiva e che la modalità alimentare diventa più importante di qualsiasi altra cosa ci si trova di fronte ad un disturbo alimentare e non in presenza di un “mangiatore virtuoso”.