L’influenza del Web sui DCA

Nella società attuale, l’ideale irraggiungibile di un corpo perfetto si è imposto attraverso il web.

Quest’ultimo si è inserito in maniera preoccupante nella vita di molti individui, stimolando comportamenti di imitazione che inducono il perseguimento di immagini poco realistiche e di estrema magrezza che si coniugano con l’ideale di successo e affermazione individuale.

Sono milioni i Blog, forum, chat e siti in cui le persone, specialmente i più giovani, si scambiano consigli e suggerimenti su come diventare adepte della Dea Ana, con l’obiettivo di divulgare l’anoressia come stile di vita.

L’adolescente in cerca di un’identità e di una nuova rappresentazione di se stesso è particolarmente sensibile all’immagine di se che gli altri rimandano e utilizza il proprio corpo come mezzo d’espressione e comunicazione con gli altri. Per questo motivo le persone sono convinte che la possibilità di essere visti e riconosciuti possa passare attraverso un corpo idealmente ed esteticamente bello.

Attraverso l’utilizzo di immagini suggestive e racconti di vissuti distorti, il pericolo maggiore è quello di promuovere l’anoressia come identità.