Contatta il nostro Centro: 045.8013574




Conferenza ‘La violenza sulle donne’ 07.09.13

La violenza sulle donne

Palazzo Giusti, Via Giardino Giusti 2, Verona

7 Settembre 2013 ore 18.30

Intervento gratuito della durata di circa 1.5 h rivolto alla cittadinanza veronese.
Si tratta di una preziosa occasione culturale per incuriosirsi alla psicoanalisi anche nella nostra città.
Il relatore, dott Bolognini, presidente dell’International Psychoanalytical Association affronterà un tema di drammatica attualità: la violenza sulle donne.
Superando i pregiudizi e gli stereotipi rispetto ad un tema così delicato, verranno indagate le radici e le motivazioni profonde alla base dell’intricato legame tra vittime e carnefici, e tra i protagonisti di questi drammi e il contesto sociale in cui si realizzano.

L’incontro si concluderà con un aperitivo offerto, con la possibilità di visitare i Giardini Giusti e di accedere alla mostra di Agron Hoti con il famoso trittico su Freud.

La partecipazione alla serata è gratuita ma l’iscrizione è obbligatoria e sarà confermata fino ad esaurimento dei posti in sala.

La conferenza è stata organizzata con il patrocinio della Regione Veneto, ULSS 20, Assessorato al Sociale del Comune di Verona e Federfarma Verona.

 

IL DOTT. STEFANO BOLOGNINI

Presidente uscente della Società Psicoanalitica Italiana, si è appena insediato alla guida della storica e prestigiosa IPA (società di psicoanalisi internazionale); è il primo italiano che presiede la società psicoanalitica più importante al mondo, quella, per intendersi, fondata da Sigmund Freud nel 1910.
Il suo intervento offrirà un contributo alla comprensione del tema della serata mostrando come la psicoanalisi possa dare una risposta attuale al disagio e alla sofferenza.
Bolognini scrive su un recente articolo apparso su Repubblica: “Oggi la psicoanalisi non è alla vigilia della sua scomparsa, ma è anzi decisamente viva. La sfida attuale è di contrastare nuove forme di attacco alla capacità di pensare e alla relazione tra le persone, che caratterizzano la nostra epoca. Gli esseri umani sono invitati in vari modi, impliciti ed esplciti, ad evitare il contatto con se stessi, a coltivare illusioni di onnipotenza e di totale autodeterminazione, ad identificarsi attraverso i media con idoli o gruppi idealizzati, a ritirarsi nell’uso della tecnologia virtuale, a priviliegiare le difese maniacali considerando l’euforia e il piacere le uniche condizioni degne e normali della vita. (…) Quello che oggi va difeso, come assolutamente centrale, è il fattore umano e – anche nelle patologie più gravi- ogni residuo frammento di speranza”.

 

L’ASSOCIAZIONE IL CORPO SPECCHIO

L’Associazione, attiva dal 2011, si occupa di ricerca, formazione permanente per i soci ed informazione e promozione culturale, con attività rivolte alla popolazione per corretta conoscenza della psicoterapia.

In ambito clinico, inoltre, offre servizi specializzati:

– Servizio Diagnostico (per la valutazione del disagio psicologico e la scelta dell’eventuale indicazione di trattamento)

– Servizio di Psicofarmacologia

– Servizio di Psicoterapia per adulti

– Servizio di Psicoterapia per adolescenti e famiglie

– Servizio di Pscoterapia per coppie

– Servizio per il trattamento dei disturbi alimentari (Federazione Italiana Disturbi Alimentari)

L’attività clinica, diagnostica e terapeutica è svolta da un équipe multidisciplinare specializzata (psicologi, psichiatri, psicoterapeuti, psicoanalisti) presso gli studi di via Giardino Giusti 4, Verona

 

LA MOSTRA

Aragon Hoti espone all’interno di Palazzo Giusti alcune sue opere di ispirazione psicologica; particolare risalto verrà dato alla presentazione del trittico dedicato a Sigmund Freud, una sorta di biografia per immagini che ripercorre la storia della psicoanalisi e in particolare del suo fondatore, rispettando la tripartizione temporale proposta dal più importante biografo di Freud, Ernest Jones. Un tributo al padre della psicoanalisi che l’artista sente dovuto.
Afferma Hoti su VeronaInforma Magazine:” Ho sempre apprezzato il lavoro fatto da Freud per andare sotto la superficie ad indagare le forze irrazionali che governano la nostra vita. Ritengo che la psicoanalisi sia uno dei più importanti, se non il più importante, sistema di pensiero che ha condizionato il clima culturale, artistico e filosofico del XX secolo. Non c’è dubbio inoltre, come afferma Freud, che l’arte sia il più straordinario strumento di sublimazione delle passioni umane. Ed è proprio per questo che da sempre ritengo che lo spazio che una società riserva all’arte sia davvero la misura della sua salute…soprattutto mentale”.
Il suo stile personale si esprime nella realizzazione di collage, elaborati mediante una tecnica del tutto originale e molto caratterizzante, apprezzato nel panorama artistico nazionale ed internazionale. Le sue sono opere astratte, in cui il colore è sostituito dalle immagini, che accostate per ‘libere associazioni’ danno vita a complesse trame narrative sulle più diverse tematiche.
E’ possibile accedere alla mostra dalle 9.00 alle 20.30, l’ingresso è libero e gratuito

 

La conferenza sarà a conclusione di un’intera giornata di studio per professionisti che operano nel campo della salute mentale, sul tema della violenza: http://psicopatologiecontemporanee.org/?p=47

In collaborazione con VeronaInforma Magazine,vedi lo speciale a pag 41,42,43,44 http://issuu.com/veronainforma/docs/vr_inf_7

Via Giardino Giusti, 4 - 37122 - Verona - [t] 045.8013574 - verona@fidadisturbialimentari.it - Mappa del Sito | Note legali e privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o un pulsante o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi