info@fidadisturbialimentari.it

Acqui Terme 28 Settembre 2013 – La grave obesità: dal corpo alla mente

FIDA partecipa con alcuni dei suoi specialisti e con il proprio patrocinio al convegno che si terrà sabato 28 Settembre ad Acqui Terme (Alessandria), dedicato a “La grave obesità: aspetti clinico-psico-patologici e approcci terapeutici integrati in équipe multidisciplinare”.

È oramai universalmente riconosciuto che la cura della grave obesità necessita di una impostazione multidisciplinare adeguata e integrata attraverso un corretto inquadramento clinico, che soddisfi le esigenze terapeutiche a breve, medio e lungo termine.

Ma cos’è la grave obesità? E come si distingue dal sovrappeso? Si definisce obesità “una malattia cronico degenerativa caratterizzata da un eccesso di massa grassa nell’organismo”. Il parametro più semplice ed utilizzato per definirne il grado è IMC (indice di massa corporea) o BMI (body mass index), che esprime il rapporto tra il peso espresso in kg e l’altezza espressa in metri al quadrato (BMI= kg/m2). Così facendo è possibile distinguere il sovrappeso dall’obesità, sino all’obesità di III grado o grave obesità.

 

Diffusione e costi sociali dell’obesità

La diffusione sociale dell’obesità, soprattutto nelle società più “ricche”, è così ampia che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha coniato il termine di globesità (“globesity”), proprio per sottolineare l’estensione e la drammaticità del fenomeno che racchiude un enorme livello di sofferenza.

Anche i costi sociali di questa patologia stanno raggiungendo cifre importanti: l’obesità e le patologie obesità correlate sono responsabili del 2-8% dei costi sanitari e del 10-13% dei decessi in diverse parti della Regione Europea (Rapporto OMS 2012); su base annuale assorbono il 44% di risorse in più dei malati con peso normale (Seidell 1998).

Oltre ai costi diretti dovuti all’obesità ed alle patologie “obesità correlate”, bisogna aggiungere anche costi indiretti correlati alla perdita di produttività causati dalla maggiore assenza dal lavoro e quelli personali in quanto gli obesi guadagnano meno ed hanno premi assicurativi più alti.

 

Cura dell’obesità

Appare necessaria una impostazione di cura multidisciplinare composta da un team di figure mediche altamente specializzate che sappiano prendere in considerazione non solo il quadro clinico del paziente obeso ma anche i vari aspetti psicologici e le complicanze mediche delle patologie obesità correlate.

Presso la Villa Igea, Casa di Cura di Acqui Terme (AL), sede del convegno, è attivo dal 2011 il Percorso di Cura per la Grave Obesità che comprende un ricovero ordinario di 5 giorni all’interno del reparto di Medicina in convenzione con il SSN dove viene effettuata valutazione nutrizionale e del BMI, valutazione dietistica, valutazione psicologico/psichiatrica, screening ematologico, terapia comportamentale di gruppo e di educazione alimentare, eventuale valutazione chirurgia bariatrica.

Il percorso propone di curare la patologia Grave Obesità attraverso un trattamento multidisciplinare composto da più figure professionali (specialisti in scienza dell’alimentazione, Medici specialisti in Chirurgia bariatrica, Dietiste, Psicologi e Psicoterapeuti, Fisiatri e Fisioterapisti) che interagiscono in modo da affrontare tutti gli aspetti della patologia in stretta collaborazione con i Medici e gli Psicoterapeuti invianti, con i sanitari di tutte le Unità Operative e anche con i Medici di Base.

 

Informazioni pratiche

Sabato 28 Settembre 2013 ore 8.30-18.30

Aula conferenze Casa di Cura Villa Igea

Acqui Terme (AL)

Il corso articolato su 9 ore di lezione darà diritto a 10,5 crediti ECM.

FIDA sarà presente come patrocinio oltre che con diversi relatori e moderatori.

 

Richiesto accreditamento ECM

 Medici (Medici di base, Medicina generale, Chirurgia, Gastroenterologi, Scienza dell’alimentazione, Pneumologi,
Riabilitazione, Ortopedia), Dietiste, Biologi Nutrizionisti, Psicologi, Infermieri.

Il convegno da diritto a 10,5 crediti ECM.

 

Responsabile scientifico – Dott. Massimo Labate

Medico Chirurgo Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Indirizzo Dietologico e Dietoterapico

Casa di cura Villa Igea Acqui Terme

 

Obiettivi formativi

 Acquisizione di competenze di processo nella gestione delle patologie connesse all’obesità; aggiornamento in materia di obesità, epidemiologia e trattamenti.

Numero massimo di partecipanti: 60

 

Metodologia di insegnamento

√ Lezione magistrale, esercitazione pratica, tavola rotonda.

 

Iscrizione

 Quota d’iscrizione: € 25 + IVA da versarsi presso:

Banco Popolare

Agenzia di Mirandola

Codice IBAN: IT 08 G 05034 66850 000000014698

 

Segreteria organizzativa per iscrizioni ed informazioni:

Esprit SRL
via Statale Sud, 113, 41037 Mirandola (MO)
Tel. 0535.611295 – Fax: 0535.607564
esprit@espritsrl.com – www.espritsrl.com
Provider ECM n. 424

 

Programma

 

Parte Prima

8.30 – Registrazione dei partecipanti

9.00 – Obesità epidemiologia e classificazione (Dott. M. Labate)

9.20 – L’intervento medico-nutrizionale: il ruolo del medico dietologo nel miglioramento del quadro clinico-patologico del paziente obeso. Valutazione dei risultati clinici di due anni di Percorso Terapeutico (Dott.ssa P. Genovese)

9.40 – Il trattamento multidisciplinare dell’obesità: il percorso di cura in equipe e l’importanza della rete terapeutica (Dott.ssa L. Murciano)

10.00 – Non solo dieta: il ruolo della figura professionale della dietista nel percorso della grave obesità: l’importanza dell’educazione alimentare (Dott.ssa C. Cazzuli)

10.20 – Pausa caffè

11.00 – L’utilizzo di nutraceutici e fitoterapici nel percorso di cura e nelle complicanze cliniche del paziente obeso. Evidenze scientifiche (Dott.ssa P. Cutela)

11.20 – Applicazioni nutraceutiche della Berberina: un alcaloide nel trattamento della sindrome metabolica (Dott. A. Bertuccioli)

11.40 – Diete chetogeniche ed obesità: stato dell’arte e rationale (Dott. M. Labate)

12.00 – Caso clinico: lavoro in piccoli gruppi

13.00 – Caccia all’Errore: Role Playing

Pausa pranzo

—————————————————————————————————————————

Parte seconda

14.00 – Obesità: il fenomeno del drop out; il rinforzo terapeutico strutturato attraverso il supporto psicoterapico (Dott.ssa M. Ippolito)

14.20 – La qualità della vita del paziente Grave Obeso (Dott.ssa G. De Berchi)

14.40 – La dimensione espressivo-corporea nel paziente obeso: il recupero dell’equilibrio corpo-mente (Dott.ssa S. Caridi)

15.00 – Chi è il paziente obeso? La definizione della struttura personologica e della scelta di cura sulla base del colloquio clinico e dei questionari autosomministrati (Dott. M. Pastorini)

15.20 – La terapia chirurgica dell’obesità: estremismo terapeutico o nuova frontiera di cura? (Dott. P. Torelli)

15.40 – Dietoterapia nell’obesità dopo intervento di chirurgia bariatrica (Dott.ssa L. Paschino)

16.00 – Caso clinico: lavoro in piccoli gruppi

17.00 – Caccia all’Errore: Role Playing

17.30 – Compilazione questionari di apprendimento

18.30 – Chiusura dei lavori

FIDA - FEDERAZIONE ITALIANA DISTURBI ALIMENTARI - C.F. 97670130588 - Mappa del sito | Note legali e privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o un pulsante o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi