info@fidadisturbialimentari.it

Campagna di sensibilizzazione e prevenzione: “Togliti un peso, fatti aiutare”

L’obesità è una patologia complessa: “Togliti un peso, fatti aiutare”

Anche quest’anno FIDA, Federazione Italiana Disturbi Alimentari, lancia in tutta Italia, nel mese di ottobre 2015, una campagna di sensibilizzazione e prevenzione del sovrappeso e dell’obesità, in concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Obesità (il 10 ottobre) e della Giornata Mondiale dell’Alimentazione (il 16 ottobre).

“Togliti un peso, fatti aiutare!”, questo lo slogan con cui, in tutte le sedi FIDA del territorio nazionale, si organizzano iniziative di prevenzione e informazione.

Per tutto il mese i Centri FIDA organizzeranno conferenze nelle scuole di ogni ordine e grado, rivolte ad insegnanti, alunni e genitori, per sensibilizzare e prevenire il rischio di obesità.

L’obesità è una patologia complessa, multifattoriale e in continua espansione, che colpisce il 20% della popolazione giovanile.

Le persone in sovrappeso o obese, sono le più colpite da discriminazioni, pregiudizi e stereotipi in quanto è credenza diffusa che il comportamento alimentare sia totalmente sotto il nostro controllo e che, di conseguenza, se si è grassi sia colpa nostra. Queste persone vengono frequentemente considerate come pigre, deboli, senza forza di volontà, senza disciplina e controllo. Purtroppo, l’aumento di peso non dipende solo dalla nostra volontà ma da fattori genetici, psicologici e sociali.
I bambini e i ragazzi obesi spesso si sentono a disagio, si vergognano, arrivando fino ad autoescludersi dalla vita sociale e dalle attività ludiche e motorie; non sentendosi accettati si chiudono in casa, utilizzando ancora di più il cibo come consolazione e instaurando così un pericoloso circolo vizioso dal quale, senza aiuto, è molto difficile uscire.

I nostri esperti, psicologi, psicoterapeuti, nutrizionisti e dietisti, saranno disponibili ad aiutare all’interno delle scuole insegnanti, ragazzi e genitori, ad individuare ed elaborare i pregiudizi e gli stereotipi legati all’obesità e prevenire i disagi che ne possono conseguire.
Per i dettagli delle iniziative è possibile prendere contatto con le singole sedi:

Alessandria – GAPP – 013.1325369 – 331.9424071 – alessandria@fidadisturbialimentari.it
Piazza Garibaldi, 21 – 15121- Alessandria
Ancona e Perugia – Centro HETA – 071.31868 – 380.2118180 – ancona@fidadisturbialimentari.it
Piazza Armando Diaz, 2 – 60123 – Ancona
Firenze – Dedalo – 327.1272917 – firenze@fidadisturbialimentari.it
Via Masaccio, 116 – 50132 – Firenze
Milano – Klinè – 342.7619685 – milano@fidadisturbialimentari.it
Via Andrea Maffei, 18 – 20135 – Milano
Napoli – Centro ADA – 342.7203755 – 081.7146362 – napoli@fidadisturbialimentari.it
Via Manzoni, 26/b – 80123 – Napoli
Roma – Associazione DAI – 06.42020785 – roma@fidadisturbialimentari.it
Via Sallustiana, 1A – 00187 – Roma
Salerno – FORT-DA – 089.755051 – salerno@fidadisturbialimentari.it
Via Santa Margherita, 36 – 84129 – Salerno
Torino – CENTRO CPF – 011.7719091 – torino@fidadisturbialimentari.it
Via Felice Cordero di Pamparato, 6 – 10143 – Torino
Verona – Il Corpo Specchio – 045.8013574 – verona@fidadisturbialimentari.it
Via Giardino Giusti, 4 – 37122 – Verona

FIDA - FEDERAZIONE ITALIANA DISTURBI ALIMENTARI - C.F. 97670130588 - Mappa del sito | Note legali e privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o un pulsante o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi