info@fidadisturbialimentari.it

“Togliti un peso, fatti aiutare”: un mese di iniziative per combattere l’obesità

Comunicato Stampa del 28 Settembre 2013 – FIDA

Consulenze gratuite e convegni in tutta Italia degli specialisti FIDA per prevenire e curare una patologia complessa che interessa l’11% della popolazione.

 

FIDA – Federazione italiana disturbi alimentari, lancia in concomitanza della Giornata Mondiale dell’alimentazione (16 ottobre) e per tutto il mese di Ottobre una campagna di prevenzione, studio e consulenza sull’obesità.

FIDA organizza in molte città italiane open day, colloqui gratuiti con Psicologi, Psicoterapeuti e Nutrizionisti, convegni scientifici, conferenze, presenza nelle piazze. Un mese di iniziative riunite sotto lo slogan “L’obesità è una patologia complessa: togliti un peso, fatti aiutare.

L’obesità è l’altra faccia della malnutrizione. Di grave sovrappeso e di problemi connessi all’obesità si può morire: in Europa l’eccesso di peso è responsabile di più del 75% dei decessi, in Italia due adulti su cinque hanno un eccesso ponderale e l’11% della popolazione soffre di obesità. E le nuove generazioni rischiano di più: l’OMS ci ricorda che l’obesità infantile non accenna a diminuire e che i bambini italiani sono i più grassi in Europa.

Gli errori nell’alimentazione e la sedentarietà non sono le sole cause dell’accumulo di chili: in molte situazioni, rilevano gli esperti di FIDA, il cibo viene utilizzato come anestetico per alleviare le emozioni, l’ansia e gli aspetti depressivi. Il paziente deve quindi essere curato da una équipe di professionisti che possano aiutarlo dal punto di vista medico, psicologico ed eventualmente farmacologico.

Per affrontare questo diffuso e complesso problema, i centri FIDA hanno pensato un progetto di cura specifico attraverso il lavoro integrato dell’équipe multidisciplinare che permette di avere una visione unitaria del paziente e di ottenere risultati duraturi nel tempo.

Abbuffate senza controllo, iperfagia, diete fallite e sensi di colpa “Quasi una persona obesa su tre che richiede una cura soffre di DAI (disturbo di alimentazione incontrollata) – spiega Laura Ciccolini, Psicologa Psicoterapeuta e presidente di FIDA – disturbo molto diffuso caratterizzato dalla presenza di abbuffate non accompagnate da condotte compensatorie. Il DAI è spesso confuso con l’ obesità ed è la causa principale del continuo fallimento di tutte le diete.

L’altro versante dell’obesità è causato da una condotta alimentare che va sotto il nome di iperfagia e si riferisce a persone che mangiano continuamente. Una modalità compensatoria di utilizzo del cibo in risposta a un disagio emotivo. Così come il problema conosciuto come night eating disorder, caratterizzato dal ricorso ad abbuffate compulsive notturne.

I nostri esperti (Psicoanalisti, Psicoterapeuti, Nutrizionisti) lavorano per aiutare le persone a elaborare i disagi sottostanti ai disturbi alimentari. Crediamo però che ci sia ancora molto da fare anche sul piano della prevenzione: saper leggere i segnali di allarme per poter attivare interventi precoci che possano aiutare e sostenere le famiglie. Ecco perché abbiamo deciso di impegnarci a fondo per rendere accessibile a tutti, anche con colloqui gratuiti, l’esperienza delle nostre équipe.

 

Tutti gli eventi FIDA per combattere e prevenire l’obesità 

 

Colloqui gratuiti: per tutto il mese di ottobre colloqui gratuiti per problemi di sovrappeso ed obesità presso le sedi di Alessandria, Ancona-Perugia, Firenze, Milano, Roma, Salerno, Torino, Verona.

  • Sabato 28 SettembreAcqui Terme (Alessandria)

    Convegno “La grave obesità: aspetti clinico-psico-patologici e approcci terapeutici integrati in équipe multidisciplinare“.

  • Domenica 29 SettembreTorino

    In piazza insieme a Coldiretti per il Mobility Day manifestazione che si terrà nel cuore di Torino e che riunisce tutte le associazioni impegnate nella disabilità.

    Partendo dall’esperienza maturata nel trattamento dei disturbi alimentari, gli specialisti di CPF – FIDA Torino si mettono a disposizione per riflettere sulle eventuali disabilità generate da situazioni quali anoressia, bulimia e obesità.

  • Giovedì 10 Ottobre- Firenze

    SPC Via A. Gramsci 22, ore 21.30 : “Cibo e mass media: gastronomia televisiva e altri sapori in prima serata” un incontro per capire come la Tv abbia intercettato la funzione eccitante e consolatoria del cibo, il tipo di benessere proposto dai media e cosa nasconda il tanto discusso “rapporto col cibo”.

  • Venerdì 11 Ottobre – Salerno

    Municipio, ore 9.00: convegno “La clinica dell’obesità: aspetti medici, psicologici e psicodinamici“.

    La Campania è epicentro dell’obesità adulta e infantile e proprio qui si tiene l’evento centrale del mese dell’obesità di FIDA, con un confronto tra esperti e la collaborazione di Coldiretti.

  • Domenica 13 Ottobre – Firenze

    Greve in Chianti ore 10.00: “Trek & Think: Per merenda gustati una passeggiata“.

    Una camminata nel Chianti fra letture e buone chiacchiere con i nostri esperti.

  • Mercoledì 16 Ottobre – Firenze

    Kantiere Firenze, Via del Cavallaccio 1/Q ore 21.30 “Cibo e mass media: Gastronomia televisiva e altri sapori in prima serata”.

  • Mercoledì 16 Ottobre – Milano

    Via Maffei 18, ore 21.00: conferenza “Il cibo tra necessità, piacere, dolore. La differenza tra alimentazione e nutrizione e i perché, razionali ed emotivi, che ci spingono ad alimentarci, a nutrirci, a eccedere“.

  • Sabato 26 Ottobre – Ancona

    Ore 16.00 contributo scientifico al convegno “L’obesità oggi. Non solo questione di peso” a cura di AVIS, AIDO e CROCE GIALLA di Chiaravalle.

  • Venerdì 8 Novembre – Roma

    Via Sallustiana 1/A: inizio corso di Formazione “La psicoanalisi nel modello multidisciplinare per il trattamento dei DCA”.

Scarica il Comunicato Stampa in formato PDF Comunicato Stampa del 27 Settembre 2013 – FIDA

FIDA - FEDERAZIONE ITALIANA DISTURBI ALIMENTARI - C.F. 97670130588 - Mappa del sito | Note legali e privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o un pulsante o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi